I vigneti della nostra azienda, reimpianti tra il 2000 e il 2007 per poter eseguire le lavorazioni meccaniche, sono di regola mantenuti inerbiti per ottenere una migliore sofficità del terreno ed evitare l'erosione. Ogni due o tre anni, in base alle necessità, si effettua una concimazione organica per interramento e una leggera lavorazione superficiale.

Il sistema di allevamento usato è a controspalliera con potatura a cordone speronato ed i lavori vengono effettuati direttamente dal proprietario.

Per i trattamenti si utilizza il solfato di rame per i peronosporici e lo zolfo minerale per gli oidici (non si effuttano trattamenti con insetticidi e sistemici). Abitualmente nel periodo estivo viene sfalciato o lavorato il sottofila in quanto non si utilizzano diserbanti.

La raccolta dell'uva viene effettuata meccanicamente a maturazione ottimale ( il giusto grado zuccherino) dato che si dispone di attrezzatura aziendale ed entro 1 ora trasportata in cantina dove si procede alla pigiatura.

La selezione delle uve nel vigneto normalmente non è necessaria in quanto si procede già in fase di potatura a mantenere poche gemme fruttifere e durante l'estate alla “potatura verde” in modo da ottenere una maturazione ottimale ed uniforme.

I terreni sono stati tutti sistemati con drenaggio sotterraneo per migliorare lo scolo delle acque.